• Trofeo Giovani Cacciatori
  • Cena Giovani Cacciatori
  • Memorial Polimeni
  • IV Raduno Preapertura
  • Ripopolamenti Fagiani
jtemplate.ru - free Joomla templates

 

Iscriviti per ricevere le news e accedere alla sezione "Galleria fotografica" e "Modulistica"

Dalla parte di Caterina!

L'Associazione Giovani Cacciatori esprime tutta la sua solidarietà a Caterina Simonsen, ragazza affetta da quattro malattie genetiche rare, attaccata in questi giorni in modo ignobile e becero dai cosiddetti "animalisti" che non hanno perso l'occasione per dimostrare tutta la loro vergognosa arroganza e ignoranza su questioni delicate come la vita delle persone. Gli auguri di morte e le minacce(che riceviamo regolarmente anche noi cacciatori) dovrebbero fare riflettere sulla totale mancanza di civiltà di determinate frange animaliste. L'associazione si batte da sempre con raccolte fondi al fianco dei ricercatori di Telethon che lavorano per trovare cure a queste terribili malattie e, fino a quando non verranno trovati metodi alternativi e altrettanto validi, sarà favorevole alla sperimentazione animale secondo i termini di legge.

Auguri!!!

L'Associazione Giovani Cacciatori vi augura un sereno Natale e un 2014 ricco di felicità e soddisfazioni!

Giovani Cacciatori con Telethon!

Sabato 14 Dicembre, in contemporanea con migliaia di piazze italiane, anche l'Associazione Giovani Cacciatori è stata impegnata nella raccolta fondi per Telethon. Da ormai tre anni i ragazzi dell'associazione si attivano sul territorio per dare una speranza ai tanti malati di distrofia muscolare ed altre malattie genetiche in attesa di una cura. Il gazebo per la raccolta dei fondi è stato allestito anche quest'anno in Piazza Camagna e tanti sono stati gli amici, cacciatori e non, che hanno presenziato e hanno dato il loro contributo. Già dalla mattina, nonostante la temperatura sono state diverse le donazioni effettuate per poi avere il picco di afflusso nelle ore pomeridiane. I Giovani Cacciatori intendono ringraziare tutti coloro che hanno effettuato una donazione, anche minima, per sostenere la ricerca e sperano vivamente che si possa dare finalmente una cura a queste terribili malattie.

  

Telethon 2013

Grande successo per il V Raduno PreApertura

Premazione esposizione canina raduno giovani cacciatori

Si è svolto in piazza Mangeruca di Gambarie il “V Raduno Pre-Apertura Giovani Cacciatori” che ormai è diventato un consueto appuntamento per moltissimi cacciatori e cinofili che si ritrovano insieme per vivere un momento di svago prima dell’apertura della stagione venatoria. La manifestazione ha avuto, da sempre, lo scopo di presentare all’opinione pubblica il Cacciatore come uno dei soggetti che “ha a cuore la Natura” ed interagisce con essa nel rispetto delle leggi e dei codici etici che fanno del Cacciatore moderno la vera sentinella della Natura. Il Raduno ha avuto inizio in tarda mattinata con l’esposizione di alcuni esemplari di rapaci da parte di Loredana e Giuseppe Chiovaro che, grazie ad una cordiale interazione con il pubblico, hanno avuto modo di presentare i falchi non solo come splendidi animali ma anche come ottimi cacciatori e compagni di caccia di chi ha ancora la nobile ed affascinante passione per la falconeria. Tra gli stand, oltre a quello allestito dai Giovani Cacciatori, non poteva mancare quello degli arcieri, allestito da un’associazione affiliata FITARCO, gli stand relativi al torneo di tiro al bersaglio con carabina ad aria compressa, quelli della mostra canina amatoriale e quelli espositivi allestiti da alcuni allevatori reggini di razze da caccia. La manifestazione è stata organizzata grazie al contributo dell’amico Nino Martino, di Domenico Laganà e di Valentina Ramiro, eccellente presentatrice nonché ottima conoscitrice del mondo canino che ha condotto e giudicato egregiamente la mostra canina. Il raduno è stato inaugurato dal rituale volo dei piccioni viaggiatori, forniti dal signor Nucera e liberati da due bimbi che hanno provveduto ad aprire le gabbie dopo le classiche foto da repertorio. La manifestazione è stata accompagnata dal calore della gente e dalla presenza di Radio Touring che ha seguito la manifestazione con oltre 10 ore di diretta ospitando, a più riprese, i responsabili delle attività: da Giuseppe Chiovaro ed il suo falco, al presidente dell’Associazione Domenico Turro, da Valentina Ramiro al responsabile dei Piccioni viaggiatori, con il quale si è scelto di effettuare un piccolo gioco pubblico testando l’abilità dei piccioni. Il gioco è consistito nello scrivere dei messaggi segreti da legare alla zampetta di alcuni piccioni, nel valutare il tempo impiegato per il loro rientro alla base e nel comunicare telefonicamente il contenuto dei messaggi che poi sono stati letti pubblicamente ai microfoni di Radio Touring. Tutto ciò è avvenuto in un clima di festa e gioia che ha contagiato tutti: cacciatori e semplici curiosi. Infine il partecipatissimo torneo di tiro al bersaglio con carabina libera vendita che è stato combattuto fino agli ultimi colpi con un barrage emozionante e che ha consentito al vincitore di portare a casa una splendida carabina. Il bilancio della manifestazione è stato certamente positivo e l’associazione Giovani Cacciatori incassa un nuovo successo che la conforta e le da’ coraggio nel proseguire nell’azione di tutela e di salvaguardia della figura del Cacciatore che, sballottato e tirato dal gilet da politici e venditori, non riesce a distaccarsi da quella Natura tanto romantica che continua a regalare quelle emozioni che anche a distanza di anni riescono sempre ad allietare serate tra amici: amici “C”acciatori.